La cataratta secondaria

FOX III Laser mit Handstück

In alcuni casi, dopo l’intervento chirurgico per l’asportazione della cataratta, si può verificare un annebbiamento della vista che viene definito cataratta secondaria.

Si verifica la cataratta secondaria quando vi è l’ispessimento e l’opacizzazione della capsula del cristallino. Non è la lente artificiale che si opacizza, bensì la capsula del cristallino. Il paziente va incontro dunque agli stessi sintomi della cataratta: offuscamento della vista, annebbiamento.

La cataratta secondaria si può curare con il nostro Laser “Q-Las”

Il secondo uso comune del nostro Q-Las è L’iridotomia laser per il trattamento del glaucoma ad angolo stretto. L’iridotomia laser consiste nella creazione di un piccolo foro nell’iride in modo da consentire il deflusso dell’umor acqueo e l’abbassamento della pressione oculare. In questo modo nella camera anteriore dell’occhio sarà ripristinato un nuovo equilibrio tra umor acqueo entrante e umor acqueo uscente e la pressione intraoculare tornerà ad assumere valori più bassi e costanti.